Acquistare le imitazioni della famosa Naked 2 palette di Urban Decay non sempre è una buona idea.
Un bel po’ di tempo fa è arrivato l’ordine che abbiamo effettuato su Buyincoins, e-commerce cinese all’interno del quale si può trovare di tutto: dalle cuffie dell’Iphone, agli attrezzi da cucina fino ai capi di abbigliamento e agli accessori. Un vero e proprio bazar virtuale dove non poteva mancare il make up con tutti i suoi derivati, quali pennelli, spugnette e… parrucche. C’è di tutto, ve lo assicuriamo!
Incuriosite abbiamo fatto un ordine, anzi più di uno in quanto, essendo acquisti a rischio dogana, abbiamo preferito rimanere sotto la soglia dei 10 euro. I costi dei prodotti che trovate su Buyincoins sono minimi: con questa cifra euro riempite il carrello con un bel pò di pezzi.
La spedizione non tracciabile è gratuita, mentre la raccomandata internazione ha un costo di circa 1,50 euro. Il pacchetto è arrivato dopo circa 1 mese, integro e ben imballato. Ovviamente, avendo scelto il metodo di spedizione tracciabile, ho seguito passo passo il pacchetto (dal suo arrivo in Italia) ed è giunto a casa come una normale raccomandata di Poste Italiane.
L’imitazione della famosissima palette Naked 2 di Urban Decay ero molto indecisa se acquistarla o meno perché non mi piaccio le imitazioni e, sopratutto per questo genere di prodotti, trovo siano uno spreco di denaro.  Ma alla fine mi sono fatta convincere dal prezzo e dal fatto che poteva essere un articolo utile per voi.
La palette a primo impatto assomiglia molto all’originale. Chi non conosce bene la Naked 2, la potrebbe scambiare molto facilmente. Ho fatto il test su qualche mia amica che la conosce a sommi capi e il risultato è stato: “Finalmente l’hai comprata! E’ bellissima!“. Ehm no, non è quella autentica!
Da cosa si può notare che si tratta di un falso?
  1. L’involucro esterno è completamente differente dall’originale. La Naked 2 si trova all’interno di una scatola trasparente ed è dotata di lip gloss (vedi immagine sottostante); la copia è all’interno di un cartone marrone dove sono riportanti i dati generali del prodotto (ingredienti, nomi degli ombretti ecc…)
  2. Il colore della scritta NAKED 2 nell’originale tende al marroncino, mentre la copia ha i caratteri neri molto marcati. 
  3. Il pennello è doppio come all’originale: un lato è a setole piatte adatto all’applicazione dell’ombretto sulla palpebra mobile, l’altro serve a sfumarlo. Le setole sono morbide e non graffiano, non sarà l’originale ma svolge a pieno la sua funzione….
Packaging dell’originale Naked 2 
Il pennello della Naked 2 “fake”
 
La prima domanda che mi hanno fatto quando le mie amiche hanno capito che si trattava di un falso, è stata: “Ma gli ombretti sono scriventi?“. Si, immagino che la domanda ve la siete posta anche voi e in certo senso anch’io, prima di acquistarla.
Vi rispondo subito dicendovi che gli ombretti sono molto polverosi, hanno una texture molto farinosa e sono poco pigmentati.
Di seguito le immagini delle colorazioni confrontate con quelle originali. Come potrete notare manca la lucentezza e la pigmentazione tipica degli ombretti Urban Decay. I colori della palette acquistata su Buyincoins sono molto più spenti e le texture opache come Foxy e Tease poco scriventi.
Swatches della Naked 2 (originale)
Siamo ovviamente lontani dagli standard di Urban Decay, quindi questa è una palette che va pensata non come “imitazione della Naked 2” ma come una semplice tavolozza dai colori neutri senza grandi pretese.
Se cercate quindi la resa, la durata degli ombretti Urban Decay, non pensateci molto e puntate dritto da Sephora o sul sito italiano Urban Decay. Le alternative di fascia economica alla Naked 2 sono la Undress Mee To di MUA o nella Iconic 2 di Makeup Revolution. 
 
Nessuna però è come l’originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.