Tra le principali aziende legate al mondo di auto e pneumatici troviamo Pirelli, azienda leader del nostro paese nota anche per i piccanti calendari che ogni anno vengono pubblicati coinvolgendo le principali modelle del momento.

Pirelli nasce nel 1872, fondata a Milano dall’ingegnere Giovanni Battista Pirelli; la vera e propria produzione però ha inizio solo nel 1873.
Inizialmente, lo stabilimento (dove oggi c’è il famoso
Pirellone), era divisa in un comparto fabbrica e un’area negozio, erano questi due ambienti a costituire l’azienda che negli anni sarebbe diventata quello che è oggi.

I campi di applicazione del lavoro erano molteplici, dai cavi telegrafici sottomarini ai giocattoli, passando per tappeti e reggiseni. È proprio questa duttilità che ha permesso a Pirelli di crescere e svilupparsi in maniera rapida e efficiente.

È però lo pneumatico per biciclette che, in collaborazione con Bianchi rende il marchio noto e lo mette nella direzione che seguirà per più di 100 anni.

Guerra e dopoguerra

Pirelli si sviluppa moltissimo negli anni che precedono la seconda guerra mondiale, sarà però il dopoguerra a decretare il successo dell’azienda con l’apertura al mondo sportivo già iniziata nei primi anni 20, ma che si concretizza totalmente dopo il conflitto mondiale.

L’azienda in un tempo lunghissimo si è contraddistinta attraverso l’introduzione di idee nuove e prodotti d’avanguardia che hanno aperto la strada ai vari concorrenti.
Pirelli è oggi un marchio consolidato noto in Italia e nel mondo, questo successo è però frutto di
una lunga storia fatta di collaborazioni e progetti, e anche di intuizioni che hanno permesso alle gomme Pirelli di diventare uno degli standard più noti, assieme a pochi nomi delle aziende competitor, capaci di distinguersi e di garantire una continuità storica.

Sono gli anni 2000 quelli che consolidano definitivamente la struttura aziendale, dopo la scelta di focalizzarsi sulla produzione di pneumatici e la collaborazione con numerosi altri gruppi che arricchiscono così il comparto tecnico e industriale del marchio italiano.

Negli ultimi anni Pirelli ha aperto numerose nuove fabbriche in tutto il mondo, l’azienda è ormai totalmente internazionale e continua a produrre e proporre i suoi prodotti sul mercato aggiornandosi e rinnovandosi grazie anche a un corposo comparto marketing.

Caratteristica di Pirelli, rimane però quella di proporsi non solo come azienda ma come un brand storico che porta con sé iniziative e idee di un’altra epoca, una produzione ancora legata al nostro paese nonostante la sua internazionalità che, assieme agli altri produttori, non smette di guardare al futuro e all’innovazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.