Come curare i capelli spezzati: consigli e prodotti utili

come curare i capelli spezzatiSono spesso alla ricerca di rimedi su come curare i capelli che si spezzano. Combatto con questo problema nei periodi di forte stress o al rientro delle vacanze quando i capelli sono stati esposti al sole e alla salsedine. Tale problematica però potrebbe presentarsi anche dopo un uso prolungato di agenti chimici, come tinte troppo aggressive e quant’altro. Per evitare di trovare capelli spezzati sul cuscino, sulla spazzola o in mano mentre ritoccate la piega, occorre individuare sia i prodotti più giusti che mettere in pratica qualche consiglio a seconda del vostro tipo di capello.

I trattamenti più giusti in caso di capelli spezzati sono quelli a base di cheratina  una proteina naturale che si trova negli strati esterni dell’epidermide, come nei capelli, nelle unghie e nella pelle. Questi trattamenti riparatori agiscono direttamente sulla nutrizione degli strati interni dei nostri capelli regalando loro anche più luminosità e morbidezza. Dopo il trattamento, individua i prodotti più giusti dedicati alla cura per i capelli spezzati utilizzando prodotti specifici come quelli della linea Fiber Therapy di Testanera, la cui formulazione con OMEGAPLEX ricostruisce i legami spezzati tra le fibre capillari migliorando notevolmente la qualità dei capelli.
Dopo aver individuato i prodotti più corretti, ecco qualche consiglio in più per avere capelli più forti e sani!

1. Tampona i capelli

Sei appena uscita dalla doccia e la prima cosa che fai è quella di asciugare i tuoi capelli. Evita di strizzarli o strofinarli energicamente con il tuo asciugamano in spugna. Utilizza un panno in microfibra e tampona. Eviterai così di stressate ulteriormente il capello.

2. Stop alle alte temperature

Io adoro la doccia bollente ma sui capelli le temperature troppo elevate sono un disastro! Se vuoi davvero curare i capelli spezzati, non dovrai solo limitare l’uso di piastre e arricciacapelli alle massime temperature, ma dovrai anche lavare i capelli con acqua tiepida.

3. Attenzione ai capelli bagnati

I capelli bagnati sono più fragili e non andrebbero mai spazzolati. Dopo averli tamponanti delicatamente, se avete il bisogno di districarli utilizzate un pettine in legno a denti larghi, meglio se con le punte arrotondate.  Questa tipologia di spazzola vi aiuterà ad eliminare nodi e grovigli senza ritrovarvi con un pugno di capelli spezzati!

4. Spazzola i capelli ma fallo bene!

Anche spazzolare i capelli in modo corretto ha la sua importanza! Evita di partire con la spazzola dalla radice, soprattutto in presenza di nodi. Ti ritroverai tutti i capelli nella spazzola! Parti invece dalle punte e risali piano piano di qualche centimetro a ogni colpo di spazzola fino ad arrivare alle radici.

5. Evita tinte e permanenti

Non stressare i tuoi capelli ancora di più con tinte, coloranti chimici e permanenti. Se vuoi coprire qualche capello bianco, puoi utilizzare anche dei riflessati naturali come l’henné.

Adesso che sai come curare i capelli spezzati sei pronta per mettere in pratica tutti questi consigli? Inizia da subito. I tuoi capelli ringrazieranno!

Redazione Digital
Redazione Digital

MYBEAUTYPEDIA è un magazine online di tendenze e bellezza delle blogger e digital influencer Biancamaria e Tiziana Ferrara. Costantemente aggiornato, fornisce un personale punto di vista sul mondo della bellezza a 360 gradi attraverso racconti, fotografie, dettagliate recensioni, comunicati stampa e reportage di eventi.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.