Quando penso alla cura del corpo e ai trattamenti anti cellulite, il mio punto di riferimento è Geomar. Vieni conquistata dai prodotti prima per il prezzo ma dopo la prova per la qualità e da quel momento, non ne puoi più fare a meno.
In casa, uno dei prodotti più utilizzati (tutto l’anno) è il thalasso scrub, in tutte le sue referenze e varianti. E’ sempre lì, immancabile, accanto a balsamo, shampoo e doccia schiuma. Ditemi del resto come si può rinunciare allo scrub settimanale.
Credo che dobbiamo prenderci cura del nostro corpo tutti i giorni, un po’ come facciamo con il viso ogni sera e ogni mattina applicando sieri, creme e togliendo ogni residuo di trucco prima di andare a dormire.

Non dedichi molto tempo a gambe e braccia? Ci pensi solo con l’arrivo della bella stagione? Sbagliato. La lotta alla cellulite è una sfida continua: a tavola, sotto e dopo la doccia. Ecco nel dettaglio, gli step fondamentali per avere una pelle tonica, luminosa, liscia e compatta tutto l’anno.

Sei pronta a rimetterti in forma dopo le abbuffate natalizie? Dopo un’ora di palestra, torna a casa e inizia da qui!

1 STEP: lo scrub corpo

Ultimamente ho la pelle molto sensibile e arrossata. Per questo motivo ho scelto Thalasso Scrub Emoliente di Geomar, un prodotto esfoliante in grado di rimuovere dalla cute le cellule morte ed impurità agli estratti di fragola. Questi sono ricchi di antiossidanti che aiutano a ridurre la visibilità dei segni del tempo sulla pelle. Oltre ai semi di fragola, lo scrub Geomar è composto da oli emollienti come l’olio di jojoba e oligoelementi del mar morto che restituiscono alla pelle luminosità ed elasticità.
Appena apri il barattolo che contiene ben 600 grammi di prodotto (e puoi trovarlo ad un costo di circa 11 euro) verrai inebriata dal dolce profumo della fragola. L’applicazione è semplicissima: basta mescolare il sale e la parte oleosa con l’apposita palettina, fino ad ottenere una pasta omogenea da applicare sulla pelle umida. Applica il trapasso scrub Geomar con movimenti circolari in modo da eliminare pellicine e cellule morte. Dopo il massaggio di qualche minuto, sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.  Io lo utilizzo circa 1-2 volte alla settimana e i miglioramenti della pelle di gambe e braccia si vedono già dai primi utilizzi. Dopo il trattamento non occorre applicare una crema idratante in quanto la pelle è morbida, luminosa, levigata e idratata.

Ancora non l’hai provato? Rimedia subito!

geomar-fango-e-thalasso-scrubStep 2: il fango d’alga oceanica

Scommetto che questo passaggio lo vedi un po’ più complicato. Non saltarlo.
Il fango d’alga oceanica Geomar aiuta a ridurre gli inestetismi della cellulite, anche la più resistente, grazie ad un’azione lipolitica e drenante. La sua formula contiene argilla verde e caolino, alghe oceaniche micronizzate, estratti di ippocastano, centella asiatica, quercia marina ed edera per il rafforzamento delle pareti dei capillari, il miglioramento della  microcircolazione ed il ristagno dei liquidi in eccesso. Oltre agli oligoelementi del mar morto e a un mix di oli essenziali che lasciano la pelle morbida e idratata.

Per vedere buoni risultati non devi arrenderti alla prima applicazione ma ripeterla per 30 minuti due volte a settimana e ripetere il trattamento almeno per un mese.  Noi li utilizziamo spesso in quanto si stendono molto bene e si avverte, soprattutto quando iniziano a seccarsi, l’effetto astringente sulla pelle. Si rimuovono con una spugna e acqua.
Un barattolo contiene 650 grammi di prodotto e sarà sufficiente per circa 7 applicazioni.

Step 3: gel freddo drenante contro gli inestetismi della cellulite

L’ultimo step è tutto concentrato alla lotta contro la cellulite, punto debole di molte donne (purtroppo). Questo gel specifico dall’azione drenante favorisco il microcircolo e l’espulsione dei liquidi in eccesso, rilasciando un’impagabile freschezza dopo l’applicazione. Utilizzato costantemente due volte al giorno per un mese, promette risultati efficaci su ventre, cosce, glutei e braccia, zone solitamente tra le più colpite dalla pelle a buccia d’arancia.  Il freddo avvertito in fase di applicazione è un gelido effetto ghiaccio che perdura diverse ore… adesso che siamo in inverno, non è il massimo ma dopo una doccia calda, l’effetto crema aiuta a rilassarmi e a diffondere una sensazione di generale benessere.

Adesso che sapete quali sono tutti gli step per rimettersi in forma (dopo le feste e non), siete pronte per riprendere le buone,  sane e vecchie abitudini?

 

#geomargirl #ad

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.