Ecco la sorellina delle famosissime Naked 1 e 2 di Urban Decay, una palette dai colori nude creata apposta per realizzare trucchi veloci in casa e fuori casa, grazie anche alle sue dimensioni. E’ infatti grande quanto un Iphone 4 e si può conservare in qualsiasi taschino della borsa. Il pratico specchietto all’interno completa il tutto. Il packaging esterno è essenziale: l’involucro esterno, color nocciola, è leggermente gommato con il nome del brand in rilievo. Sul retro troviamo tutte le informazioni circa la quantità di ogni cialda, il paese di produzione e la scadenza del prodotto. All’interno vi sono sei cialde di forma rettangolare che contengono 1,3 grammi di polvere compatta di diverso colore. Manca, purtroppo, il vano dedicato al pennello quindi se siete fuori casa dovrete usare, per l’applicazione, i polpastrelli a meno che non vogliate portarti anche il pennellino per l’ombretto ma… non è il massimo della praticità!

La Naked Basics è composta da sei ombretti, tutti dal finish opaco ad accezione di uno satinato. Non sono polverosi e, come tutti gli ombretti di Urban Decay, presentano una pigmentazione ottima ed una facile sfumabilità. Anche la durata è straordinaria, durano tranquillamente tutto il giorno e non finiscono nelle pieghette.

Vediamo nel dettaglio i vari colori di questa piccola palette:
  • VENUS, è un color champagne chiaro satinato, dal finish molto luminoso. E’ perfetto se volete realizzare dei punti luce.
  • FOXY, è un color carne opaco con un sottotono giallo. Lo utilizzo per uniformare la palpebra dopo il primer.
  • WOS, è un color carne, leggermente rosato dal finish opaco. La differenza sulla palpebra rispetto al Foxy è quasi impercettibile. Lo utilizzo con meno frequenza.
  • NAKED 2, è il mio colore preferito, perfetto da utilizzare nella piega della palpebra mobile per un look da giorno molto naturale.
  • FAINT, è un marrone opaco dal sottotono neutro abbastanza scuro. Anche questo colore lo utilizzo molto spesso.
  • CRAVE,è un nero opaco matt che utilizzo per fissare meglio la matita o per dare maggiore intensità allo sguardo, applicandolo con un pennellino molto piccolo, vicino l’attaccatura delle ciglia.
Dei sei colori proposti, quindi, tre sono molto chiari, uno è medio-chiaro e gli altri due sono più scuri. I colori molto tenui si distinguono poco sul mio incarnato chiaro, attendo l’abbronzatura per far risaltare meglio queste tre colorazioni!
Sulla scatolina esterna, inoltre, ci sono tutte le informazioni che riguardano gli ingredienti delle singole cialde.
L’inci è ottimo, ecco di seguito un dettaglio:
Se vi piacciono i toni neutri, questa palette è indicata per i look naturali, matt, poco evidenti. Io la utilizzo anche alla Au Naturel di Sleek che contiene colori più scuri e shimmer. Sul mercato, comunque, trovate tante palette dai toni nude simili a questa ma sappiate che la Naked Basics si distingue dalle altre per la portabilità e l’elevata qualità degli ombretti.
Il costo di questa palette è di € 25,50, potete acquistarla presso gli store Sephora e sul suo shop on line.

Ti va di ricevere mail interessanti? Niente spam, la odiamo anche noi :)

Ricevi ogni settimana tutti i nostri consigli di bellezza

By checking this box, you confirm that you have read and are agreeing to our terms of use regarding the storage of the data submitted through this form.