So’Bio Etic shampoo purificante argilla verde opinione

Col mio ultimo ordine da Ecco Verde ho puntato sopratutto sui prodotti per capelli. In particolare ero alla ricerca di uno shampoo per capelli grassi, in quanto ho notato che la mia cute si sporcava facilmente dopo qualche giorno, pur non usando prodotti siliconici o tradizionali, i cosiddetti shampoo da supermercato.
Ho puntato quindi sui prodotti So’Bio Etic, un marchio francese appartenente al gruppo LEA NATURE che crea e produce cosmetici e prodotti per l’igiene biologici certificati, dagli articoli di make up, a shampoo e gel doccia fino alle creme e ai prodotti per la cura del corpo e del viso.
Tutti i prodotti del brand sono formulati con fragranze di origine naturale, senza parabeni, eteri di glicole, siliconi, PEG, nanoparticelle.
Del brand ho acquistato anche il fondotinta, la BB Cream e questo shampoo che di seguito vi illustro nel dettaglio…
 Il prodotto è contenuto all’interno di un flacone da 250 ml, in plastica riciclabile e non inquinante, con una pratica apertura che ne consente la corretta erogazione.
L’azienda afferma che “questo shampoo pulisce a fondo la cute oleosa grazie al contenuto di limone e argilla verde, che assorbe le impurità e il sebo, i quali fanno ingrassare i capelli più velocemente. L’olio essenziale di limone rafforza le radici dei capelli. Questo doppio effetto astringente impedisce un effetto grasso e assicura una freschezza e pulizia duratura”.

So’Bio Etic shampoo purificante argilla verde: cosa contiene

Questo prodotto non contiene siliconi o sostanze irritanti e schiumogene. Contiene l’idrolato di camomilla dall’azione lenitiva e calmante, al secondo posto della formulazione. L’Ammonium Lauryl Sulfate è un tensioattivo che possiede un’ottima capacità schiumogena e detergente ma meno irritante rispetto al suo omologo Sodium Lauryl Sulfate. All’interno della formulazione, troviamo anche l’argilla, il kaolino o argilla bianca e l’olio essenziale di limone, contrassegnato, dal Biodizionario, con il bollino rosso perché fotosensibilizzante/fototossico; tuttavia, non crea nessun problema nei prodotti a risciacquo, come lo shampoo.

Vediamo il dettaglio dell’INCI:

 ••Aqua (Water)
••Anthemis Nobilis Flower Water*
Ammonium Lauryl Sulfate (tensioattivo)
••Coco-Caprylate
••Glycerin
••Decyl Glucoside
••Xanthan Gum
•Sodium Cocoyl Glutamate
•Sodium Cocoamphoacetate
•Cocamidopropyl Betaine
•Benzyl Alcohol
Argilla
••Lactic Acid
••Sodium Chloride
Parfum (Fragrance)
••Kaolin
••CI 77891 (Titanium Dioxide)
•Magnesium Aluminum Silicate
•Benzoic Acid
•Citrus Medica Limonum (Lemon Peel) Oil* (coprente/condizionante cutaneo)
••Mica
•Limonene
•Dehydroacetic Acid
••Tocopherol
••Helianthus Annuus (Sunflower) Seed Oil
•Sodium Levulinate
•Sodium Benzoate
••Montmorillonite
La consistenza del prodotto non è liquida ma neanche molto densa, sembra quasi una crema; possiede una profumazione molto gradevole mista tra argilla e limone che resta sul capello per qualche ora. I miei capelli sono grassi sulla cute ma secchi sulle lunghezze, per questo motivo accompagno questo shampoo con un altro prodotto che ha contribuito a dire addio alla piastra, ossia il balsamo alla Calendula della Lavera che mi aiuta molto nella pettinabilità e nel conferire maggiore lucentezza al capello.

L’argilla contenuta all’interno di questo shampoo potrebbe seccare i capelli; per questo motivo occorre sempre utilizzare un buon balsamo dalle capacità districanti e nutrienti. L’accoppiata con Lavera, per i miei capelli, è assolutamente vincente! Il risultato è soddisfacente: capelli morbidissimi che si pettinano e si mettono in piega solo con l’uso del phon. Da precisare che i miei capelli, essendo secchi sulle lunghezze, avevano sempre bisogno della piastra per risultare lisci e in ordine. Da quando utilizzo questo shampoo, però, oltre ad apparire subito lisci, rimangono puliti molto a lungo: quattro giorni senza ingrassarsi o diventare unti alla radice.
Ogni giorno sembrano appena lavati.

So’Bio Etic shampoo purificante argilla verde opinione

Al momento del lavaggio dei capelli, effettuo sempre due lavaggi. Durante il primo, si produce meno schiuma, mentre con il secondo la schiuma è più cremosa, la lascio quindi in posa alcuni minuti, il tempo di lavare il resto del corpo e di effettuare lo scrub.  Massaggio il cuoio capelluto e le lunghezze e poi risciacquo con abbondante acqua calda. Applico il balsamo, sciolgo i nodi con la mia amata Tangle Teezer e, infine, applico un bicchiere di acqua fredda con un cucchiaio di aceto di mele, utile per chiudere le fibre del capello.

Credo di aver trovato lo shampoo giusto per me; tuttavia, vi consiglio di alternarlo sempre ad uno shampoo per capelli normali in quanto l’uso prolungato di un prodotto dall’azione così astringente e purificante, potrebbe portare a problemi di secchezza del cuoio capelluto. Non eccedete mai con la dose, in quanto rischiereste di ottenere l’effetto contrario: capelli appesantiti che si sporcano facilmente.

Lo shampoo all’argilla verde e limone di So’Bio Etic ha un costo medio che si aggira sui 5,50 euro. Potete acquistarlo online su Ecco Verde, Biovegan Shop, Ecobelli, Monvert ed Ecocose.
Seguici anche su
Biancamaria Ferrara

Avevo circa otto anni quando invece delle bambole chiesi a mia madre di regalarmi un diario, possibilmente con il lucchetto, precisai, per scrivere tutti i miei segreti. A mio papà invece iniziai a reclamare penne e matite. E’ da lì che nasce la mia infinita passione per la scrittura e il disegno. Su un foglio di carta esprimo la mia parte più nascosta. Sono timida ma sicura di me, alle volte scorbutica e presuntuosa ma divertente, ironica, decisa ed equilibrata. Amo la vita nelle sue numerose sfaccettature. La bellezza? Risiede nell'imperfetto.

8 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.