La mia pulizia del viso per pelle secca

Coccolare e prendersi cura della propria pelle è un’azione molto importante che non si dovrebbe mai trascurare. Purtroppo con i ritmi quotidiani, spesso molto serrati e stressanti, si perde la buona abitudine di detergere la nostra pelle da tutti i residui di trucco e polveri che si sono accumulati durante il giorno. Non cadete in queste cattivi abitudini e ricordatevi che la bellezza della vostra pelle dipende da quante attenzioni e cure le dedicate.
Non cercate solo prodotti che nascondono imperfezioni, brufoli e punti neri. Imparate a combatterli e a prevenire la loro comparsa. L’importante è non esagerare e scegliere i prodotti in base alle proprie esigenze:un’inadeguata o esagerata pulizia del viso rischia, infatti, di seccare la pelle e aumentare la produzione di sebo che a sua volta porta ad impurità e brufoli.
Con l’arrivo della stagione più fredda, del vento e dell’umidità la mia pelle è tornata secca.
Non ho tempo per attuare i rimedi naturali quindi mi sono affidata a prodotti specifici che, usati con costanza, hanno regalato alla mia pelle sollievo e idratazione.
Una volta a settimana, sopratutto la domenica, dedico un’oretta alla cura della mia pelle, stressata dopo una settimana di viaggi, smog e quant’altro.
I passaggi sono pochi ma estremamente importanti: procuratevi un buon detergente, uno scrub, una maschera e una crema idratante.
Ecco cosa utilizzo da circa due mesi…
Dopo il mio amato detergente al bamboo di Alkemilla che adoro e ancora, dopo un anno e mezzo di continuo uso, non ho cambiato… passo lo scrub in tutto il viso e sulle labbra per eliminare quelle fastidiose pellicine che puntualmente si creano con il freddo.

 

Lo scrub che sto utilizzando è della Bio2You, ricevuto con l’acquisto di una Green Box parecchi mesi fa. Il prodotto mi piace molto, è uno scrub molto delicato che contiene all’interno ingredienti di origine vegetale, vitamine, olio di mandorle dolci e di karitè. 

Dopo che asciugo il viso, la mia pelle è visibilmente più liscia morbida e radiosa, come se si fosse disintossicata da tutte le impurità accumulate durante la settimana.

Non ho dubbi: lo riacquisterò appena lo terminerò!

Dopo lo scrub, dedico 10 minuti alla maschera. Ho abbandonato (per il momento) le maschere all’argilla verde e al neem in quanto non ho molte impurità e ho iniziato l’utilizzo dell’argilla gialla, specifica per la pelle secca. Questa maschera l’ho acquistata sul sito di LauBeauty, uno dei miei e-commerce preferiti per velocità, cura nell’evasione dell’ordine e prezzi.La maschera di Cattier è arricchita con olio di jojoba bio (idratante e protettivo), menta piperita bio (dalle proprietà rinfrescanti, antisettiche e stimolanti), olio essenziale di geranio bio e acqua floreale di amamelide. La lascio in posa 10 minuti e la mia pelle è ancora più morbida e pulita.

Non posso farne più a meno davvero…

Un altro prodotto indispensabile è l’acqua termale che sto utilizzo in sostituzione del tonico Acqua di Luna di Lush che mi stava seccando troppo la pelle del viso. Dopo aver terminato quella di Avene che non mi ha entusiasmato più di tanto, ho scoperto Uriage e la sua acqua termale confezionata direttamente alla fonte, senza conservanti e senza profumo.
E’ davvero eccezionale.
La utilizzo tutte le sere e la mattina per rinfrescare il tono della pelle e per …svegliarmi! E’ utile per lenire, idratare e rinforza il film idrolipidico della cute.
Da quanto la utilizzo, la mia pelle appare ringiovanita!
Ultimo passaggio: la crema viso e in caso di impurità, il siero purificante di Biofficina Toscana.
Come ho scritto all’inizio, ultimamente non ho brufoli o punti neri ma specie nel periodo pre-ciclo, questi compaiono e sono anche grossi e dolorosi. Per attenuarli un pò e farli seccare, passo qualche goccia di questo serio che mi aiuta molto nel farli sparire in pochi giorni.
Ad una certa età, bisogna fare i conti con il tempo che passa….Eh si, dicono che già dai 25 anni bisogna iniziare a usare le creme anti-rughe. Io seguo i consigli e ho iniziato ad utilizzare l’Isoliss Crème di Uriage, una crema studiata ritardare visibilmente la comparsa della prime rughe.
Mi piace perchè lascia la mia pelle morbida, si assorbe facilmente ed è perfetta la mattina prima di passare all’applicazione del make up.
Ve ne parlerò presto in un articolo più dettagliato… E voi cosa utilizzate per la vostra beauty routine? Conoscete già questi prodotti? Avete altro da consigliarmi per combattere la pelle secca e prevenire le prime rughette?
Lasciatemi i vostri consigli nei commenti!
Biancamaria Ferrara

Avevo circa otto anni quando invece delle bambole chiesi a mia madre di regalarmi un diario, possibilmente con il lucchetto, precisai, per scrivere tutti i miei segreti. A mio papà invece iniziai a reclamare penne e matite. E’ da lì che nasce la mia infinita passione per la scrittura e il disegno. Su un foglio di carta esprimo la mia parte più nascosta. Sono timida ma sicura di me, alle volte scorbutica e presuntuosa ma divertente, ironica, decisa ed equilibrata. Amo la vita nelle sue numerose sfaccettature. La bellezza? Risiede nell'imperfetto.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.