CLARINS Joli Baume Eclat du Jour, balsamo labbra

Per tutte le ragazze glamour, Clarins ha creato Joli Baume Eclat du Jour, una golosità dai preziosi benefici beauté, da utilizzare a volontà. Con una formula ricca, è stato studiato per donare confort alle labbra e un aspetto levigato e polposo, ideale per renderle ancora più seducenti.
 

Allegro, colorato e fashion, il packaging in cartone del Clarins Joli Baume Eclat du Jour è anche eco-concepito! 

Privilegiando cartone prodotto con carta proveniente da foreste gestite seguendo i criteri di sviluppo sostenibile e riducendo pesi e volumi degli imballaggi, Clarins contribuisce alla tutela della biodiversità, consolidando il suo cammino per una “Bellezza Responsabile
CLARINS Joli Baume Eclat du Jour
Il prodotto che contiene al suo interno burro di cacao, utile per nutrire e favorire la riparazione della superficie delle labbra e olio di karité, per rinforzarla, nutrirla e ripararla.
Una texture morbida e scorrevole che promette l’87% di idratazione già dopo 1 ora. E non solo! L‘attivo rimpolpante e l’estratto di ribes bio idratante contribuisce a colmare i piccoli solchi, enfatizzando il volume delle labbra e rendendole  più levigate, fresche e piene.
Ha una profumazione fruttata con un tocco di pesca ed è dolce nel gusto zuccherino di dolciumi.

 

CLARINS Joli Baume Eclat du Jour

CLARINS Joli Baume Eclat du Jour sarà disponibile a partire da fine marzo 2015 in tutte le migliori profumerie ad un prezzo di € 13,50.

CLARINS Joli Baume Eclat du Jour

Biancamaria Ferrara

Avevo circa otto anni quando invece delle bambole chiesi a mia madre di regalarmi un diario, possibilmente con il lucchetto, precisai, per scrivere tutti i miei segreti. A mio papà invece iniziai a reclamare penne e matite. E’ da lì che nasce la mia infinita passione per la scrittura e il disegno. Su un foglio di carta esprimo la mia parte più nascosta. Sono timida ma sicura di me, alle volte scorbutica e presuntuosa ma divertente, ironica, decisa ed equilibrata. Amo la vita nelle sue numerose sfaccettature. La bellezza? Risiede nell'imperfetto.