5 prodotti top e 5 low cost per la mia skincare routine

la-mia-skincare-routine5 prodotti top e 5 low cost per la mia skincare routine

La skincare routine è una coccola necessaria per assicurarsi una pelle sana e prevenire l’invecchiamento cutaneo.
Bisogna dedicarle tempo, prestare attenzione alla qualità dei prodotti e avere costanza. Ma ricordiamoci che ora come ora dobbiamo anche tenere d’occhio il prezzo dato che non sempre (ahimè!) possiamo acquistare tutto ciò che vogliamo!

Ho pensato quindi di raccontarvi quello che utilizzo io, sia quando economicamente posso osare un po’ di più con dei prodotti top e sia quando il portafoglio piange ma non mi dimentico lo stesso della mia pelle, suggerendovi 5 alternative low cost che sono comunque funzionali per la vostra skin care.

1- Il latte detergente

Il top per me è il latte detergente Defence di Bionike: costa 14 euro circa per un flacone da 200 ml e lo puoi trovare in farmacia o parafarmacia. Contiene olio di Mandorle dolci, aloe vera, acqua distillata di Calendula e acqua distillata di Rosa pallida.
Perché mi piace? È un latte detergente che svolge anche un’azione struccante, è indicato per la mia pelle che nonostante sia secca, non viene inaridita ulteriormente da questo latte, anzi la sua componente lipidica non altera la barriera cutanea e previene le irritazioni. Non contiene profumo.

skincare-routine-equilibra-bionikeL’alternativa low cost? L’Aloe latte detergente di Equilibra. Ha un costo di 4,50 per 200 ml e lo puoi trovare al supermercato. Contiene olio mandorle, glicerina vegetale, bisabolo.
Perché mi piace? Ha un ottimo rapporto qualità prezzo, riesce a rimuovere il make-up preservando comunque il film idrolipidico della pelle, non contiene infatti petrolati, parabeni ed allergeni.

2. Il tonico

Per tonificare il top per me è il tonico delicato di Loecherber, costa 12 euro per un flacone da 150 ml e lo puoi trovare in erboristeria. Contiene estratti di Rosa centifolia, amamelide, calendula, camomilla e mela.
Perché mi piace? Il tonico lascia una sensazione di freschezza e la mia pelle appare subito più tonica e luminosa. È indicata anche per le pelli più sensibili, non contiene nickel.

tonico-viso-i-provenzaliL’alternativa low cost? Il tonico viso addolcente de I provenzali, ha un prezzo sotto 5 euro per 200 ml e lo puoi trovare al supermercato. Contiene acqua Biologica di rosa Damascena, betaina vegetale, eritritolo.

Perché mi piace? È un tonico arricchito di sostanze dall’elevato potere idratante, elimina i segni della stanchezza ed è adatto per le pelli che hanno la tendenza ad irritarsi difatti non contiene sles sls, parabeni, siliconi e peg.

3. Lo scrub

Il top per me è il Gommage con Bois de Panama e Olio di Crusca di Riso de L’Erbolario. Costa 14,70 euro per un flacone da 75 ml e lo puoi trovare in erboristeria. Contiene estratti di Quillaia saponaria (Bois de Panama) e di Noce saponaria, microsferule di Jojoba, oli di girasole biologico e di crusca di riso .
Perché mi piace? Il gommage è formulato come un emulsione, i microgranuli levigano delicatamente la pelle e gli estratti di saponaria asportano le impurità in modo molto delicato senza creare rossore. La pelle è subito luminosa e detersa, pronta per ricevere la crema ed un bel massaggio.

gommage-scrub-erbolario-geomarLa mia alternativa low cost? Lo scrub cremoso delicato di Geomar. Ha un prezzo di 4 euro circa per 150 ml e lo puoi trovare al supermercato.
Perché mi piace? Lascia la mia pelle morbida, il fiore di Altea ha un azione calmante, crea un esfoliazione leggera, eliminando le cellule morte grazie alla pomice. La formulazione non contiene siliconi, coloranti ed allergeni, quindi è indicato anche per le pelli più sensibili.

4. La crema idratante

Il top per me è la crema viso Tolérance Extrême di Avène. Costa 18 euro circa per un flacone da 50 ml e la puoi trovare in farmacia.
Perché mi piace? L’acqua termale di Avène ha un effetto lenitivo e calmante. La crema ha una consistenza piacevole e senza profumazione, ha un’azione idratante e crea una perfetta barriera contro l’ambiente esterno, senza ungere ed opprimere la pelle.

gommage-scrub-erbolario-geomarLa mia alternativa low cost? La crema idratante con fiore di Altea biologico di Geomar.
Ha un prezzo di circa 4 euro per 50 ml e la puoi trovare al supermercato. È adatta alla mia pelle sensibile, ha un effetto calmante immediato anche quando la mia pelle è più sotto stress. Ha un azione idratante ma la texture è al tempo stesso leggera infatti non unge. Non contiene parabeni o siliconi.

5. Il contorno occhi

Il top per me è Sève de Bamboo Eyes di Erborian. Ha un costo di euro 29,90 per un flacone da 15ml e lo puoi trovare in profumeria. È una new entry nella mia skin care ma ormai sono già 20 giorni che uso questo prodotto. Mi assicura l’idratazione necessaria al contorno occhi, che nel mio caso è molto secco. Allevia le linee di disidratazione grazie al complesso a base di bambù. Ha un finish mat che permette di attenuare le mie occhiaie (che sono molto marcate).

contorno-occhi-erborian-e-stick-essenceLa mia alternativa low cost? My skin roll-on di Essence.
Ha un prezzo di 3 euro circa per 15 ml. Lascia il contorno occhi fresco, facendo apparire lo sguardo subito più riposato. Ha un leggero effetto tensore che lo rende una valida base pre trucco. Non contiene alcool e profumi.

Quanto spendo per la mia skin care?

Con i prodotti top spendo 90 euro circa, mentre l’alternativa low cost ha un totale di 25 euro circa.

Scegliete voi quanto spendere e quali prodotti acquistare a seconda delle vostre possibilità ma l’importante a mio avviso è prendersi sempre cura della pelle!

Laura Vanni
Laura Vanni

Beauty Blogger ed Estetista. Appassionata cronica di make-up ed estetica. Ho la sete del sapere e del provare (più che altro). Datemi un tester e mi farete felice!

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.