Quando le cure non danno più i risultati sperati, ma soltanto il disagio degli effetti collaterali, bisogna impostare una nuova terapia con l’obiettivo di eliminare il dolore e di migliorare le condizioni fisiche residue del malato.

Si inizia a parlare di cure palliative.
Queste non dovrebbero essere percepite come un “non c’è più niente da fare”, ma piuttosto come un momento per prendersi cura della vita sana residua del paziente o della persona a noi cara. Per questa ragione ci sono day hospitals dove si fanno terapia del dolore, fisioterapia, psicoterapie di supporto per pazienti e familiari. Poi, quando la malattia avanza e il corpo del paziente diventa più debole e anche l’autonomia fisica si fa minore, ci sono a disposizione centri con assistenza domiciliare, hospice, dedicati specificamente alla cura delle persone che vivono la fase terminale della loro esistenza.

Dal 1987 a Roma, l’Associazione Antea è una onlus che garantisce assistenza domiciliare gratuita ai pazienti in fase avanzata di malattia. Un’assistenza basata sulle cure palliative, un approccio che migliora la qualità della vita dei malati e delle famiglie che si confrontano con i problemi associati a malattie inguaribili, attraverso non solo assistenza medico-infermieristica, ma anche tramite il supporto psicologico, riabilitativo, sociale, spirituale e legale.

Antea è una struttura di eccellenza in ambito sanitario,psicologico e umano. Dal 2000 infatti l’Hospice Antea, è dotato di 25 stanze singole fornite di ogni comfort ed è in grado di assistere i pazienti più fragili, le cui problematiche sociali ed abitative sono tali da rendere impossibile l’assistenza a domicilio.

Antea svolge la sua attività a domicilio, presso l’hospice del Centro Antea e attraverso il Centro di telemedicina, con un’assistenza garantita 24 ore su 24 da personale altamente qualificato. Nel 2015 l’équipe Antea è composta da 15 medici, 28 infermieri, 14 operatori socio sanitari, 2 ausiliari, 2 psicologi, 1 assistente sociale, 3 fisioterapisti, 1 assistente spirituale, 2 terapisti occupazionali e 123 volontari affiancati da 20 risorse amministrative e di magazzino.

Grazie ai fondi raccolti da Antea Associazione Onlus e alla collaborazione della Regione Lazio e dell’ASL Roma 1, i servizi offerti dall’U.O.C.P Antea sono totalmente gratuiti.

L’importante in questi casi è non isolarsi ma informarsi. Non perderti di coraggio!
Per maggiori informazioni, visita il sito Antea Associazione Onlus.

Total
2
Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.