L’aloe vera (chiamata anche aloe barbadensis miller) è una pianta che deriva dalla famiglia delle Aloeacee, da sempre largamente utilizzata in molti settori per le sue proprietà fitoterapiche e benefiche. 
Scopriamo meglio quali sono i suoi benefici e le controindicazioni, dove trovarla e come utilizzarla al meglio.

Proprietà dell’aloe vera

Originaria dell’America Centrale, dell’Africa e delle zone mediterranee, l’aloe barbadensis è la specie più utilizzata in ambito salutistico e cosmetico. 

Dalle sue foglie, grandi e carnose dal margine dentato , è possibile ricavare due tipi di estratti: il succo condensato e il gel con caratteristiche chimico-fisiche diverse tra loro. 

Aloe vera succo concentrato

Il succo concentrato di aloe vera si ottiene attraverso un processo di percolazione delle foglie incise. Significa che dal cuore della foglia il liquido viene filtrato con un letto passaggio attraverso una massa porosa.
Il liquido viene poi fatto essiccare fino ad ottenere una massa che a basse temperature raggiunge una consistenza vetrosa. 

La componente chimica del succo concentrato di aloe è data da diversi componenti: 

  • I glicosidi antrachinonici, sostanza che stimola la peristalsi intestinale e che rende l’aloe un lassativo naturale insieme alla senna e al rabarbaro.


  • I flavonoidi,  potenti antiossidanti che garantiscono un corretto funzionamento del fegato, del sistema immunitario e dei capillari. 
    Aiutano a prevenire malattie cardiovascolari e infiammatorie.

Benefici e controindicazioni del succo di aloe vera 

La principale proprietà del succo di aloe vera è il potere lassativo. 
Ma fate molta attenzione poichè questo aspetto è da prendere con molta cautela.
All’interno dell’aloe vera troviamo l’aloina  un principio attivo 
antrachinonico che se assunto con continuità può irritare la mucosa intestinale con un effetto lassativo molto importante che, in base anche alle vostre fisiche, può portare a complicazioni spiacevoli.
Per questo quasi tutti i prodotti a base di aloe vera, da assumere per via interna, presenti in commercio sono privi di tale sostanza. 

L’uso di succo di aloe vera è indicato per trattare solo la stitichezza occasionale, secondo i consigli del vostro medico.
EVITARE L’USO IN GRAVIDANZA, DURANTE L’ALLATTAMENTO E NEI BAMBINI CON MENO DI 12 ANNI.

Tra i benefici dati dall’assunzione del succo di aloe vera abbiamo l’attività antimicrobica e antivirale, dovuta alla presenza di aloe-emodina
Alcuni studi scientifici dimostrano che questa sostanza è in grado di inibire la crescita dell’Helicobacter Pylori e di contrastare le infezioni provocate da alcuni ceppi di Staphylococcus aureus meticillino-resistenti.

Le proprietà antivirali lo rendono invece efficace contro 
l’Herpes simplex virus di tipo 1 e 2, il varicella-zoster virus, il virus della pseudorabbia e alcuni virus dell’influenza.

Succo concentrato Aloe Vera

Gel di aloe vera 


Il gel di aloe vera viene ricavato dalla parte centrale gelatinosa della foglia. a differenza del succo concentrato il gel non contiene (o in quantità bassissime) principi antracenici. 

E’ sensibile alla luce e facilmente deteriorabile a temperature molto alte per questo l’aloe gel dev’essere conservato in contenitori opachi e in luogo fresco (4-20°C).

La costituzione chimica del gel d’aloe vera è data da:

  • Acqua,
  • Polisaccaridi, 
  • Lecitine, 
  • Amminoacidi
  • Saponine,
  • Steroidi,
  • Vitamine,
  • Enzimi,
  • Acidi organici,
  • Mucillagini.
Gel d’Aloe Vera nel cuore della foglia della pianta

Come si ottiene il gel d’aloe?

Per ottenere il gel d’aloe si selezionano le foglie adulte della pianta che andranno pulite dalla parte più esterna, dove si concentrano le spine e le ghiandole secernenti gli antrachinoni. 
Si continua con la spremitura della polpa che sarà privata della parte fibrosa e con la stabilizzazione del gel ottenuto, tramite particolari sostanze,  per evitare l’ossidazione dei principi attivi.
Dopo la purificazione il gel è pronto per essere inserito all’interno di barattoli ermetici scuro ed opachi, al riparo da luce e fonti di calore. 

Benefici del gel d’aloe vera


Il gel d’aloe vera è un prodotto che non dovrebbe mai mancare nel nostro cassetto e nella nostra routine di benessere. 
Si presta a mille usi in tutte le occasioni, è versatile ed economico (che non guasta) e adatto davvero a tutta la famiglia (anche al fidanzato schizzinoso).

L’aloe vera gel nell’uso esterno ha proprietà idratanti, cicatrizzanti, lenitive e nutrienti. Adatto a curare piccoli disturbi della pelle, dei capelli e delle mucose.  

Ad esempio l’aloe gel dona sollievo dopo una scottatura solare o un eccessiva esposizione al sole con conseguente arrossamento della pelle. 
Può lenire un cuoio capelluto stressato e colpito dalla forfora. Potrete persino sostituire il classico (e chimico) gel per capelli con del gel d’aloe che migliorerà la salute del vostro capello. 
In più è ottimo contro le lesioni erpetiche, la psoriasi, l’acne e le screpolature purché utilizzato a piccole dosi e con cautela.

Dove trovare il gel d’Aloe Vera 

Il gel d’aloe vera potete trovarlo in tutte le erboristerie e anche nei supermercati più forniti ma dovrete avere molta cura nella sua scelta e soprattutto guardare sempre l’INCI (la lista degli ingredienti) riportato sulla confezione. 

Se non avete voglia di farlo in casa dovrete assicurarvi che al suo interno ci siano solo, oltre all’aloe, il gelificante (solitamente la gomma xantana), un conservante eco bio (ad esempio il Potassium sorbate e il Sodium benzoate) e acido citrico.

Attenzione a trovare un gel il più puro possibile, con percentuali di aloe anche del 99%.

Il costo varia in base al brand e al luogo in cui lo acquistate. Ottimi gel d’aloe possono partire da un prezzo di 7/10 euro.




Total
3
Shares

Ti va di ricevere mail interessanti? Niente spam, la odiamo anche noi :)

Ricevi ogni settimana tutti i nostri consigli di bellezza

By checking this box, you confirm that you have read and are agreeing to our terms of use regarding the storage of the data submitted through this form.