Preparare il gel d’aloe vera fatto in casa è veloce, pratico ed economico. Tra  miglior metodi per avere un gel d’aloe puro e sicuro tutte le volte che ne avrete bisogno. 

Famosa per le sue proprietà lenitive, antinfiammatorie e idratanti l’aloe è una delle piante più conosciute ed utilizzate nel settore cosmetico.

Se non conosci tutte le sue qualità leggi l’approfondimento dedicato a questa meravigliosa pianta.  
Aloe vera: tutto quello che devi sapere, proprietà e benefici

Come preparare il gel d’aloe in casa 

Realizzare in casa in gel d’aloe è un processo semplice e facile che vi permetterà di ottenere un gel puro, senza additivi chimici, biologico ed economico.
Comprarlo in negozio è certamente ancora più semplice ma, se deciderete di coltivare la vostra piantina di aloe in casa, ottenere il gel dalle sue foglie sarà una grande soddisfazione.

Attenzione però perché per beneficiare di tutti i principi attivi contenuti nell’aloe la foglia utilizzata dovrà appartenere a una pianta con almeno 2/3 anni di vita. 

Interno della foglia matura di aloe vera 

Ingredienti del gel d’aloe fai da te 

Per realizzare il vostro gel vi serviranno:

  • Una foglia di aloe vera (potete trovarla anche in alcuni supermercati)
  • 500 mg di polvere di vitamina C (puoi schiacciare una compressa di vitamina C)  o 400 UI di vitamina E (da usare per ogni 60 ml di gel)

Procedimento 

Il primo passaggio da fare sarà lavare bene le mani. Sembrerà un consiglio banale ma in realtà è importantissimo per evitare contaminazioni nel vostro gel. 

Tagliate la vostra foglia di aloe alla base con un coltellino affilato .
Quelle esterne, più grandi e mature, si prestano molto meglio  alla formazione del gel. 
Con ogni foglia riuscirete ad ottenere 120/240 ml di gel perciò evitate di tagliare troppe foglie insieme poiché il gel degrada molto facilmente e potreste non riuscire ad utilizzalo tutto  per tempo.

Lascia scolare la resina dentro un contenitore per dieci minuti.
Mettendo la foglia in posizione verticale noterai fuoriuscire una sostanza giallo scuro, il lattice, che può essere leggermente irritante per la pelle.

Sbuccia la foglia, partendo dai laterali, e separa con un cucchiaio il gel che vedrai all’interno. 

A questo punto puoi decidere se aggiungere della vitamina C, che aumenterà la durata del tuo gel fino a due mesi, o se lasciarlo al naturale e conservarlo per massimo due settimane. 
Se aggiungi la vitamina C inserisci tutto in un mixer per miscelare bene le due sostanze. 

Inserisci il gel ottenuto dentro un barattolo precedentemente sterilizzato e il gioco è fatto!
Facile?

 

Total
5
Shares

Ti va di ricevere mail interessanti? Niente spam, la odiamo anche noi :)

Ricevi ogni settimana tutti i nostri consigli di bellezza

By checking this box, you confirm that you have read and are agreeing to our terms of use regarding the storage of the data submitted through this form.