morfologia del volto

Sebbene spesso si senta parlare di ovali, tondi, quadrati, rettangoli, trapezi e altre forme geometriche, difficilmente i visi rientrano in una classificazione rigida. Spesso la morfologia del volto ha, invece, caratteristiche solo parzialmente attribuibili ai modelli base. Allora, è meglio considerare le forme canoniche solo come linee guida per capire come rendere più armoniosi i nostri lineamenti, attraverso l’utilizzo del contouring e di altri stratagemmi.

Sebbene l’ovale rappresenti la forma ideale, le peculiarità proprie delle altre forme viso rendono un volto particolare e interessante, semplicemente unico. Fatta questa premessa, iniziamo!

Viso allungato

Il viso allungato è caratterizzato dallo sviluppo verticale dei lineamenti: la fronte è generalmente ampia, il naso lungo e il mento pronunciato. Talvolta si accompagna ad una magrezza del volto. Molte attrici e modelle hanno un volto allungato; tra queste figura la bellissima Liv Tyler, che deve proprio ai suoi lineamenti slanciati ed eterei la sua fama.

View this post on Instagram

🌟 Nyc nights 🌙 🌃

A post shared by Liv Tyler (@misslivalittle) on

Volto a cuore (o triangolo)

Nel volto a cuore, generalmente, la fronte appare più ampia degli zigomi, invece, la linea della mandibola è sottile e delicata, culminando spesso in un mento a punta. Generalmente, la morfologia del volto a cuore risulta dolce e femminile, come quello di Scarlett Johansson.

Volto a trapezio (o a triangolo invertito)

Al contrario del volto a cuore, il volto a trapezio manifesta un’ampiezza maggiore nella parte inferiore. La fronte, dunque, apparirà più stretta della mandibola. Un esempio? Ali Larter

Volto quadrangolare

Che sia più allungato a ricordare un rettangolo o che sia più corto come un quadrato, il volto quadrangolare manifesta come la tipologia precedente una linea mandibolare definita e marcata, ma in linea con la fronte, che risulta generalmente ampia. Margot Robbie possiede tale morfologia del volto. 

View this post on Instagram

L e g e n d

A post shared by Margot Robbie (@margotrobbieofficial) on

Volto tondeggiante

In antitesi con la tipologia precedente, il volto tondeggiante è caratterizzato da lineamenti rotondi e linee curve. Guance paffute possono erroneamente far pensare di avere un viso rotondo, celando la reale tipologia. La lunghezza dei volti tondi è pressoché uguale alla larghezza. Zigomi e linea mandibolare non sono pronunciati. Tra le attrici con tale morfologia troviamo Kirsten Dunst

Volto ovale e volto a diamante

visi ovali, considerati la forma più proporzionata, solo leggermente più lunghi che ampi. La maggior ampiezza si ha a livello zigomatico, mentre  mandibola e fronte appaiono minimamente più stretti. Marcando questa caratteristica si arriva al volto a diamante, che ha massima ampiezza in corrispondenza degli zigomi, diventando più sfuggente alle estremità. Un esempio è Vanessa Hudgens.

NON PERDERE TANTI CONSIGLI DI BELLEZZA

Iscriviti alla nostra newsletter... no spam :)

By checking this box, you confirm that you have read and are agreeing to our terms of use regarding the storage of the data submitted through this form.