Now Reading
Explosif: cera idrosolubile e liposolubile a confronto.

Explosif: cera idrosolubile e liposolubile a confronto.

Redazione

Cera idrosolubile e liposolubile: conosci la differenza?

Sta arrivando l’estate e la depilazione del corpo è una pratica che noi donne siamo costrette ad effettuare con frequenza maggiore rispetto alla stagione fredda appena conclusa.
Per chi adotta la linea del fai da te in commercio esistono tantissimi brand che propongono linee per la depilazione di tutte le parti del corpo: viso, ascelle, braccia, gambe.
Ma sappiamo benissimo e lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle (ahimè) che non tutti i prodotti sono uguali ma partiamo per ordine.

Cosa significa liposolubile?

Letteralmente il significato di liposolubile è “sostanza capace di sciogliersi in solventi grassi“.
Applicata alla nostra delipilazione vuol dire che la cera che abbiamo scelto si scioglierà solo con sostanze grasse come oli vegetali (oliva. mandorle, argan) oppure oli minerali (paraffina o petrolato).

Mentre la ceretta idrosolubile?

La ceretta idrosolubile, come si può dedurre dalla parola “idro”, si scioglie a contatto con l’acqua.
E’ il caso della ceretta idrosolubile al miele o ceretta araba il cui componente principale è lo zucchero, solubile in acqua.

Depilazione: la mia esperienza

Explosif è uno dei marchi che mi ha maggiormente soddisfatta per i risultati negli anni di depilazione.
*articolo non sponsorizzato ma frutto della mia opinione

L’azienda propone una vasta gamma di prodotti per la depilazione del corpo e del viso: cere a caldo da scaldare nel pentolino, cera idrosolubile, cere liposolubili da 400 ml, l’olio eudermico post-depilazione ed il latte idratante all’aloe, calendula e ippocastano.

Dopo aver parlato delle strisce depilatorie viso, vi mostriamo due tipologie di cera: la idrosolubile e l’iposolubile.
Come abbiamo capito la prima si elimina facilmente con l’acqua, la seconda necessita di un olio per essere rimossa.
Vediamo nel dettaglio le differenze.

Ceretta a caldo, a freddo o laser?
Come scegliere quella giusta!

Cera idrosolubile che si scioglie in acqua

La cera depilatoria idrosolubile proposta da Explosif contiene ingredienti del tutto naturali a base di zuccheri, miele e acido citrico per una depilazione adatta alle pelli più sensibili e delicati.

Unico ingrediente meno, a mio dire, comprensibile è il “parfum”.
In ogni caso si tratta di un componente per lo più non aggressivo né allergizzante, perché gli allergeni dei profumi vengono indicati esplicitamente a seguito di una legge del 2005.

La cera va scaldata pochissimi secondi dentro il forno a microonde o a bagnomaria fino a completa fusione.
Attenzione a non raggiungere temperature troppo elevate per non andare in contro a sgradite scottature.  
Il prodotto va steso in un sottile strato, con l’apposita spatola, contenuta nella confezione, seguendo la direzione della crescita del pelo e strappato velocemente con una striscia di tessuto non tessuto.

Il barattolo di cera contiene 250 ml di prodotto e dieci strisce per lo strappo del pelo.
Il costo dell’intera confezione è pari a 6,80 euro.

Cera liposolubile più efficace ma meno delicata

La cera depilatoria liposolubile è proposta in diversi formati: da quella in vasetto al classico rullo da riscaldare.
Noi abbiamo testato la versione contenuta all’interno della classica cartuccia a rullo che va scaldata con il classico scalda cera, disponibile anche sul sito Explosif all’interno del kit per la depilazione.

Ceretta alle ascelle è davvero pericolosa?

Dopo che ha raggiunto il giusto grado di fusione, va applicato uno strato di cera direttamente sulla pelle nel senso di crescita del pelo o direttamente sulla striscia (come alle volte faccio io, per sentire meno dolore!).
Far aderire bene la striscia di tessuto non tessuto sulla pelle e via con lo strappo contropelo.

E’ realizzata con le migliori resine di estrazione naturale e cera d’api, è un prodotto di elevata qualità, ideale per tutti i tipi di pelle. Come tutte le cerette, ovviamente, non va applicato su varici, pelli arrossate od ulcerate, né su ferite sanguinanti.

See Also

Il prodotto non è testato sugli animali, non contiene allergeni,  profumi, coloranti e conservanti ed è disponibile in quattro versioni: aloe, rosa, argan e ossido di zinco.

Depilazione, peli e cerette: sai tutto?

Ingredienti della cera liposolubile

Gli ingredienti di questo prodotto sono molto pochi: la prima cosa che colpisce è l’assenza del profumo che riduce la possibilità di allergie al prodotto.
La cera alba è della comune cera d’api e il Glyceryl Rosinate è un composto vegetale creato a partire da una resina vegetale, la colofonia, e dalla glicerina, un composto organico derivato dagli scarti dei vegetali usati nella produzione del sapone.

Ai primi posti dell’inci troviamo la cera microcristallina e la paraffina, due prodotti molto simili che derivano dagli idrocarburi.
Il Biodizionario contrassegna entrambi con il pallino rosso, in quanto per i promotori e studiosi dei prodotti naturali,  questi non sono biocompatibili.

Tuttavia, in questo caso, bisogna sottolineare che entrambi gli ingredienti non sono dannosi per due ragioni: la prima è che non sono presenti per portare beneficio alla pelle ma per dare consistenza alla miscela con cui è creata la cera e la seconda è che il prodotto comunque nasce per essere applicato ed eliminato dopo pochissimi secondi.

Ogni singola cartuccia, contiene 100 ml di prodotto, ha un costo di circa 1,95 euro e una durata di 36 mesi.

Considerazioni su cera idrosolubile o liposolubile

Della cera idrosolubile ho apprezzato, senza alcun dubbio, il fatto che può essere rimossa facilmente con l’acqua tiepida e in pochi secondi.
Contro però, ho notato meno efficacia nello strappo dei peli rispetto a quello liposolubile.
Usando la prima, infatti, i peli sono cresciuti molto più in fretta in quanto l’eliminazioni dei peli non è avvenuta dalla radice.

La cera liposolubile ha dalla sua parte, la comodità di essere scaldata dentro lo scalda cera evitando così pasticci nel forno a microonde o nel pentolino.
L’applicazione è molto più veloce e immediata rispetto alla spatolina.
Ho notato anche una netta differenza nel risultato finale: questa strappa in modo deciso e dalla radice i peli, anche quelli più piccoli, dimenticandomi così della ceretta per molte settimane.

What's Your Reaction?
Ci penso!
0
Ciao soldi!
0
Lo voglio!
0
Mi piace!
0
Non mi piace
0
View Comments (5)
  • Ciao cara e buon pomeriggio sono qui per informarti che ho appena aperto le iscrizioni a dei corsi per la formazione estetica per beauty blogger e appassionate di bellezza . ♥
    Passa anche solo per dare un occhiata , ti aspetto :*

  • Ciao cara sono qui per risponderti riguardo i corsi organizzati sul mio blog , prima di tutto grazie per l'interessamento secondo rispondo alla tua domanda allora le lezioni iniziano ovviamente appena si raggiunge il numero predefinito in questo caso 10 per corso , ma i post li potete visualizzare quando volete ovviamente anche dopo una settimana facendoti un esempio! O magari se li vuoi rivedere in futuro puoi! 🙂

    • Ciao! grazie per avermi scritto ma lo sapevo già… Ho scritto alla "piccolatester" ma ancora non ha cancellato il mio articolo dal suo blog. Credo che andrò in fondo a questa storia, chi copia e viola il copyright e danneggia il mio lavoro, non può passarla liscia… Grazie ancora per essere passata di qui e avermi avvertita 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2012-2020 MYBEAUTYPEDIA Magazine a cura di Biancamaria e Tiziana Ferrara - Tutti i diritti riservati 

Scroll To Top