Now Reading
Home working: 4 consigli per aumentare la produttività

Home working: 4 consigli per aumentare la produttività

Tiziana Ferrara

L’angolo di casa in cui lavoriamo incide certamente sulla nostra produttività. Immagina di lavorare in un ambiente buio, pieno di cianfrusaglie.
Sei seduto – leggi appollaiato – su uno sgabello: ti bruciano gli occhi, ti fa un po’ male la schiena e hai un principio di allergia.
Ora invece pensa a come sarebbe svolgere le tue mansioni in una zona bene illuminata, vicino a una finestra, hai spazio a sufficienza per tutto: ti senti comodo e a tuo agio.
Di certo la quantità di lavoro portato a termine è diversa tra i due scenari.
Cosa è davvero importante per lavorare bene da casa?
Ecco 4 suggerimenti per aumentare la tua resa nel tuo workspace domestico.

La psicologia del colore

Le differenti tonalità cromatiche inducono sensazioni ed emozioni diverse.
Per il tuo office corner scegli una nuance che stimoli la produttività in relazione al tuo particolare tipo di occupazione e alla tua personalità.
I toni del rosso e dell’arancione trasmettono forza e vitalità, l’ideale per svolgere lavori noiosi e ripetitivi. Il blu alle pareti infonde un senso di calma e pace, perfetto per le mansioni stressanti con deadline stringenti. Il verde è sinonimo di equilibrio e benessere: si adatta bene a chi svolge lavori creativi e ha bisogno di ispirazione.

Il comfort in ufficio

Sentirsi a proprio agio è la chiave di volta di una buona produttività sul lavoro. Il benessere passa innanzitutto per una seduta comoda e confortevole.
L’ideale per la tua postazione di lavoro sono le sedie ufficio, ergonomiche, con poggiatesta regolabile per mantenere rilassati i muscoli del collo e delle spalle.
I braccioli poi permettono di riposare polsi e gomiti.
Deve essere possibile regolare la zona lombare e l’altezza della seduta, per poggiare bene la schiena e i piedi, evitando quei fastidiosi dolori articolari che spesso accusiamo a fine giornata.

Piante da interno

Le piante non sono solo un elegante complemento di arredo 100% naturale. Rappresentano anche organismi viventi in grado di filtrare tossine, potenzialmente dannose per la salute, dall’aria che respiriamo.
Inoltre, infondono in chi le osserva sensazioni di pace e di benessere, utilissime per mantenere la mente concentrata e rilassata per lavorare. Importante è scegliere piante che vivano bene in casa. Può trattarsi del Ficus elastica o di un Photos, o ancora di una Dracena marginata.

Arredi motivanti

Infine, per aumentare la produttività, è molto utile arredare il workspace con quadri e soprammobili che abbiamo un significato motivante per noi.
Può essere un quadro con un meraviglioso paesaggio, un souvenir da un viaggio che ci ha riempito di sogni, la foto di una persona che amiamo, oppure un semplice post-it con una frase ispiratrice. Tutto ciò che accende in noi quella misteriosa scintilla che ci spinge a dare con gioia il massimo è ciò che fa al caso nostro.
La motivazione è un mix di interessi personali e stimoli esterni.
Un ambiente che parla proprio a noi e ci racconta che possiamo farcela a nostro modo è ciò che riesce a spingere davvero il pedale della nostra produttività.

What's Your Reaction?
Ci penso!
0
Ciao soldi!
0
Lo voglio!
0
Mi piace!
0
Non mi piace
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2012-2020 MYBEAUTYPEDIA
Beauty Magazine a cura di Biancamaria e Tiziana Ferrara - Tutti i diritti riservati 

Se sei interessato a collaborare con noi invia una mail a redazione@mybeautypedia.it

Scroll To Top