Now Reading
Quali sono i vestiti di base per i neonati?

Quali sono i vestiti di base per i neonati?

L’attesa di un bambino è un mix di frenesia, emozioni, timori e ricerche.
Numerosi dubbi emergono, specialmente se si tratta del primogenito, e gli
interrogativi che ci si pone sono molti. Come vestire il proprio bimbo?
Quali sono i migliori vestiti per neonate? Come sceglierli?

La scelta è ampia. Tuttavia, ci sono alcuni capi per neonati che sono
essenziali e che possono, durante le prime settimane di vita del pargolo,
semplificare la ricerca. Andiamo quindi a vedere quali sono i vestiti di base
che si dovrebbero avere pronti alla nascita del bimbo.

Come vestire un neonato a seconda delle stagioni

Innanzitutto, è bene sottolineare che la scelta dei vestiti per un neonato dipende in gran parte dalla stagione in cui nasce. Ad esempio, nel caso in cui ci si trovi all’inizio dell’inverno, sarà necessario procurarsi giubbini imbottiti con cappuccio, calze calde e body in cotone.
Al contrario, se nasce in estate, sarà necessario optare per abiti leggeri, come body traspiranti e calzini antiscivolo.

Nel caso delle mezze stagioni, com’è risaputo, il vestiario dipenderà principalmente dalla variabilità del meteo. Soprattutto in primavera, ma anche in autunno, è consigliabile ragionare in termini di strati, vestendo il neonato “a cipolla”. Ciò significa dotarsi di diversi capi che possono essere aggiunti o rimossi all’occorrenza nel caso di improvvise ondate di caldo o di
freddo. Questi possono includere felpe, giubbini, cappottini e giacchette.

È importante ricordare che il sistema di termoregolazione dei neonati è meno efficace di quello degli adulti. Per questo motivo bisogna prestare particolare attenzione agli sbalzi termici, poiché il metabolismo del bimbo si può riscaldare o raffreddare più rapidamente del nostro.

Quali abiti è necessario avere pronti alla nascita

Definite le caratteristiche che deve avere un capo d’abbigliamento in base alle stagioni, si possono individuare quali sono gli abiti che sono imprescindibili per un neonato al momento della sua nascita.

Un intramontabile classico per i bimbi è il body. Questo capo è infatti l’ideale in quanto a praticità e comodità nel momento in cui bisogna vestire e svestire il bebè. Oltre a scoprire rapidamente il bambino, permette anche di trattenere il pannolino, che rimarrà così ben aderente al corpo.

La versatilità e la comodità di utilizzo fanno del body la prima opzione su cui dovrebbe cadere l’occhio di ogni genitore. Si possono prediligere body senza maniche, con maniche corte oppure con maniche lunghe a seconda, ancora una volta, della stagione.
Nel caso dell’estate è consigliabile scegliere invece un body a giro.

Altro abito che non dovrebbe mancare nell’armadietto del bebè è un comodo completino a due pezzi, maglietta e pantaloncino. Soprattutto nel caso di neonati di qualche settimana, un completino può essere un’ottima alternativa al body, assicurando comodità e libertà nei
movimenti.

Polo, cardigan e pantaloni lunghi possono poi essere presi in considerazione, preferibilmente ma non necessariamente, per i maschietti.
Pur essendo eleganti e più raffinati, mantengono infatti la funzionalità e la praticità necessarie per vestire un bimbo rapidamente, assicurando una confortevole vestibilità.

Nel caso di vestiti per neonati femmina, si può preferire invece un abito, una salopette o una tutina corta. I vantaggi sono evidenti: sicurezza, libertà di movimento e traspirabilità.

Da non dimenticare calzini, mutandine e canotte, queste ultime da preferirsi soprattutto per neonati un po’ più cresciuti. Nel caso sia inverno, è fondamentale pensare anche a guanti, muffole e berretti della misura giusta, in modo da tenere ben al caldo le parti del corpo più scoperte.

Come accennato in precedenza, la scelta dell’abito dipenderà ovviamente anche dall’età del bambino. Le esigenze e le taglie cambiano infatti rapidamente nei primi mesi di vita e spesso un abito andrà bene solo durante qualche settimana, dopodiché sarà necessario comprarne un
altro, più grande o più adeguato.

Comodità, sicurezza e praticità dei vestiti per bimbi

Una tendenza di papà e mamme è quella di prestare maggiore attenzione ad abiti che piacciono per colore, forma e grafiche, piuttosto che ad abiti funzionali e sicuri. Sebbene tale inclinazione per il senso estetico sia comprensibile tra i genitori, ancor più importante, come abbiamo visto, è non perdere di vista caratteristiche quali comfort, praticità, maneggevolezza e sicurezza del capo.

Abbiamo visto che considerando opportunamente alcuni elementi – quali la stagione in corso, la facilità di utilizzo e l’età del bebè – è possibile individuare sia i migliori vestiti per neonate che per neonati.

Infine, alcuni semplici suggerimenti. È consigliabile comprare indumenti leggermente più grandi della misura del bebè, per essere sicuri che si possano infilare e sfilare con facilità. Importante è anche evitare di comprare vestiti troppo elaborati, che potrebbero risultare scomodi al neonato.

Si deve inoltre porre particolare attenzione all’elasticità del capo e alla posizione delle etichette, accertandosi che non irritino la pelle. Infine, per questioni di sicurezza, è preferibile scegliere indumenti che non contengano al loro interno pezzi più piccoli, come bottoni o cordicelle.

Con questi abiti di base a disposizione il bimbo si sentirà sin da subito a suo agio, coccolato ed amato. La morbidezza e il calore forniti gli permetteranno di crescere e camminare in tutta comodità, e di iniziare a scoprire il mondo in sicurezza.

What's Your Reaction?
Ci penso!
0
Lo voglio!
0
Mi piace!
0
Non mi piace
0
View Comments (0)

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2012-2020 MYBEAUTYPEDIA
Beauty Magazine a cura di Biancamaria e Tiziana Ferrara - Tutti i diritti riservati 

Se sei interessato a collaborare con noi invia una mail a redazione@mybeautypedia.it

Scroll To Top